Il GM dei Lakers avverte: "Dobbiamo stare attenti, vogliono i nostri giovani"

Emanuele
10.01.2016 13:50
Il general manager dei Los Angeles Lakers Mitch Kupchak ha ammesso che nelle ultime settimane sta provando ad intavolare diverse trade con altre squadre NBA. Il team di Hollywood è attualmente una delle peggiori squadre della stagione in corso.
"Ci sono state una raffica di telefonate un paio di settimane fa. Noi dobbiamo stare attenti con quello che facciamo. La maggior parte delle squadre che hanno interesse per i nostri giocatori lo hanno per i nostri giovani, ma scambiare un giovane per noi è molto difficile."
hi-res-8282596cc739c9a5b39acbe9a71e0546_crop_exact Kupchak si riferisce al 23enne Jordan Clarkson, al 21enne Julius Randle e al 19enne D'Angelo Russell. Tutti e tre stanno giocando piuttosto bene, soprattutto nell'ultimo periodo,  nonostante una stagione che vedrà finire la franchigia in fondo alla classifica della Western Conference e alla Draft Lottery per il terzo anno consecutivo. E proprio Russell, che ha medie di 11.7 punti, 3.9 rimbalzi e 3.4 assist e Randle, con una media di quasi doppia-doppia 10.6 punti e 9.5 rimbalzi, sono stati chiamati dai gialloviola agli ultimi due Draft NBA. Clarkson invece è stato scelto al draft del 2014, ma al secondo turno. L'ex Missouri Tigers presenta 15.1 punti, 3.8 rimbalzi e 2.5 assist di media al suo secondo anno tra i giganti. Kupchak difficilmente lascerà partire uno dei tre ed ha ammesso come i Lakers hanno avuto molto difficoltà lo scorso anno nell'elaborare qualche trade per migliorare la franchigia. Questo perchè, a detta del GM, i Lakers "non avevano davvero nulla da vendere". Ora però le cose a Los Angeles sono cambiate ed i Lakers, che avranno in mano la chiamata al primo giro anche al Draft NBA 2016, qualcosa da scambiare ce l'hanno eccome!

Commenti

I SIGNORI DELLA NBA: Derek Fisher
Svolta per i Brooklyn Nets: licenziati coach Hollins e il GM King!